DNA

La mia attività professionale è sempre stata legata al mondo della scrittura e della comunicazione. Ne ho macinata di strada, tra salite e discese, da quel lontano 1991 quando iniziai, ancora studente universitario, a svolgere attività di addetto stampa per un’associazione di Bologna. Tanto per dare un’idea dell’epoca, scrivevo gli articoli su Microsoft Word per MS-DOS e sognavo un software che mi permettesse di spostare i file di cartella in cartella senza dover digitare ogni volta il percorso a video. Oggi scrivo utilizzando il mio Macbook Air, da dove riesco anche a telefonare usando come ponte il mio iPhone, e sono responsabile editoriale di Edizioni IN Magazine, giornalista pubblicista nonché consulente freelance per associazioni, enti e aziende.

Nel mezzo sono stato progettista di corsi di formazione professionale, project manager, responsabile di ufficio stampa aziendale, commesso di libreria, direttore editoriale di casa editrice, valutatore di testi narrativi, consulente contrattuale, docente di scrittura narrativa e storytelling, giornalista pubblicista, autore di due saggi e un romanzo, curatore di una guida turistica, responsabile editoriale, esaminatore negli esami di qualifica professionale.

Per qualche tempo ho lavorato anche come facchino presso un corriere (tre mesi), come telefonista di call center (sei mesi), come procacciatore di affari (sei mesi). Tutte esperienze che allora avrei evitato ma che, guardandole in prospettiva, mi paiono altrettanto formative delle altre. Oltre che utile per fortificare il carattere, sentirsi sbattere il telefono in faccia 100 volte al giorno non è male come esercizio di umiltà e mezzo per prendere le dovute distanze da sommari e copertine. Non posso nascondere, ad ogni modo, che appena ho potuto sono corso dai libri e dalla scrittura, che fortunatamente mi hanno dato da vivere e di che pagare vestiti, benzina e pane quotidiano.

Per chi vuole saperne di più sulla mia vita professionale, suggerisco comunque un salto su Linkedin per il mio curriculum dettagliato oppure una scorsa alla pagina delle mie pubblicazioni e a quella sullo storytelling aziendale.